coloranti, Prodotti speciali

Colorante o pigmento: Il risultato ti lascerà a bocca aperta

ll colorante e/o il pigmento è sempre più utilizzato dai Superintendent in quanto consente di correggere e coprire decolorazioni e difetti. e coprire decolorazioni e difetti dei prati in breve tempo. Spesso, in occasione di eventi o gare importanti, non si ha tempo di effettuare tutte quelle operazioni che rendono i greens omogenei e brillanti come li si vorrebbe. Peraltro la colorazione del tappeto erboso è spesso più economica rispetto ad una trasemina o una rizollatura. Inoltre, se qualche anno fa i coloranti utilizzati erano di mediocre qualità e la loro longevità era limitatissima nel tempo, soprattutto sui greens, le tecnologie odierne consentono una persistenza del colore sulla foglia molto maggiore rispetto a prima. Questo è possibile perché i pigmenti, a differenza dei vecchi coloranti che si “legavano” alla lamina fogliare ed avevano una azione solamente cosmetica, entrano nella pianta trattata, assorbono selettivamente diverse lunghezze d’onda della luce e pertanto l’effetto persiste per alcune settimane.

ll colorante e/o il pigmento è sempre più utilizzato dai Superintendent in quanto consente di correggere e coprire decolorazioni e difetti dei prati in breve tempo.

Spesso, in occasione di eventi o gare importanti, non si ha tempo di effettuare tutte quelle operazioni che rendono i greens omogenei e brillanti come li si vorrebbe. Peraltro la colorazione del tappeto erboso è spesso più economica rispetto ad una trasemina o una rizollatura.

Inoltre, se qualche anno fa i coloranti utilizzati erano di mediocre qualità e la loro longevità era limitatissima nel tempo, soprattutto sui greens, le tecnologie odierne consentono una persistenza del colore sulla foglia molto maggiore rispetto a prima.

Questo è possibile perché i pigmenti, a differenza dei vecchi coloranti che si “legavano” alla lamina fogliare ed avevano una azione solamente cosmetica, entrano nella pianta trattata, assorbono selettivamente diverse lunghezze d’onda della luce e pertanto l’effetto persiste per alcune settimane.

Quando usare un pigmento e quando un colorante tradizionale

Tempoverde mette a disposizione due prodotti differenti tra loro ma che possono aiutarci in differenti momenti e situazione TourTurf GTP (pigmento) e Greenit (colorante).

Il pigmento TourTurf GTP

TourTurf GTP (Green Turf Paint) è un pigmento verde studiato e prodotto dall’azienda danese TourTurf che incrementa notevolmente le qualità estetiche di tutti i tappeti erbosi.

E’ costituito da brillantanti ottici che migliorano la qualità del colore del prato e da un assorbitore di UV che protegge sia la pianta che il colorante dai raggi ultravioletti.

TourTurf GTP aiuta a mascherare la decolarazione tipica dei prati sotto stress. La durata del prodotto è mediamente superiore a due settimane, tuttavia è influenzata dai regimi di taglio e dalle condizioni climatiche e dall’intensità delle radiazioni solari.

TourTurf GTP può essere utilizzato anche come tracciante indicatore durante l’esecuzione di trattamenti con fitofarmaci o prodotti a base di ferro per evitare sovrapposizioni.

Rispetto ai traccianti tradizionali GTP non si decolora dopo 24 ore ma mantiene una colorazione brillante per maggior tempo in modo da mascherare in modo permanete lo scolorimento causato dalle malattie.

Dove e perché usare TourTurf GTP

TourTurf GTP ridona colore verde naturale a tappeti erbosi scoloriti o danneggiati; dona al tappeto erboso un aspetto verde e sano prima di eventi speciali, gare, ecc. Inoltre GTP è sicuro e facile da usare

Questo prodotto va preferito quando il prato è in attività. Non può essere utilizzato su una macrotrerma in dormienza o su una zona di prato completamente disseccata in quanto non verrebbe assorbito all’interno della pianta. Deve essere applicato preferibilmente alla mattina, su prato asciutto avendo cura di evitare le ore più calde della giornata nei periodi estivi.

In fase di applicazione, per evitare una colorazione disomogenea è bene evitare sovrapposizioni o variazioni nella dose unitaria in quanto l’intensità del verde è direttamente correlata alla quantità di prodotto somministrato. Per ottenere un buon risultato è fondamentale avere attrezzatura adeguata e calibrata. Evitare inoltre di irrigare il prato una o due ore dopo l’applicazione.

Il colorante Greenit

Il secondo prodotto che Tempoverde propone è Greenit un colorante vero e proprio che pertanto si presta ad essere utilizzato su tappeti erbosi in dormienza o su chiazze del tutto disseccate.

Il suo effetto è limitato ad alcuni giorni in stagione vegetativa e, sui greens viene asportato qualora venga effettuato un taglio subito dopo l’applicazione.

Tuttavia è il modo più rapido e semplice per restituire la naturale colorazione ai tappeti erbosi in dormienza e/o sotto stress. Ideale su macchie di macroterme in dormienza invernale. Sicuro per l’ambiente, innocuo per l’uomo e gli animali. Ben visibile, marca con grande precisione. Totalmente solubile ed inerte, compatibile con ogni tipo di fitofarmaco, eccetto gli olii bianchi e quelli a reazione alcalina. Dura circa 2-3 mesi in periodo di dormienza; viene eliminato con il taglio.

Back to list

Related Posts